venerdì 4 gennaio 2013

Lievitati | Pane inglese: Pagnotta Cottage

Ciao a tutti e buon venerdì :-D

Oggi vi propongo questo buon pane inglese, la pagnotta cottage appunto, un pane soffice e con una bella mollica. 
La ricetta l'ho presa, come quella per i bagels da me modificata, dal libro di ricette di pane del mondo che la pulce mi ha regalato per il compleanno.

Quello che mi ha colpito subito è stata la sua forma, che mi ha fatto pensare: mollica, mollica, mollica!!!
Per una carboidrati-dipendente come me, la mollica è una favola.

Pensate che quand'ero piccola mangiavo il pane in "società" con mio nonno... io scavavo come un topo e mi beccavo la mollica, lui si pappava la crosta (o "corteccia" come la chiama lui hahahahhaa). Un bel duo vero? ;-D


Eccovi allora la ricetta!



PANE INGLESE: PANE COTTAGE





INGREDIENTI:

675 gr di farina 00
2 cucchiaini di sale
20 gr di lievito di birra
400 ml di acqua tiepida

olio per spennellare qb




Procedimento:

Setacciate la farina con il sale e disponetela a fontana.
Versate il lievito in 150 ml di acqua e mescolate fino al completo scioglimento. Versatelo, con l'acqua rimanente, al centro della farina ed impastate fino ad ottenere un impasto compatto. Lavorate l'impasto per circa 10 minuti.
Mettetelo quindi in una ciotola unta d'olio, copritelo con la pellicola, unta anch'essa, e lasciatelo lievitare al caldo per circa un'ora o comunque fino al raddoppio del suo volume.
Trascorso il tempo, lavorate l'impasto per qualche minuto e dividetelo in due parti, una il doppio dell'altra, formando due palle.
Rivestite delle teglie con carta da forno, posizionateci sopra le palle, copritele con delle ciotole rovesciate e lasciate lievitare nuovamente, al caldo, per altri 30 minuti circa.
Un consiglio: non prolungate troppo la seconda lievitazione o la parte inferiore non sopporterà quella superiore.




Schiacciate leggermente la parte superiore della palla più grande e fate un taglio a croce con un coltello, nel centro, di circa 4 centimetri e altri sui lati a intervalli di qualche cm uno dall'altro (oltre ad abbellire il pane, lo aiuteranno a crescere nel forno) e ripete l'operazione anche per la palla più piccola.
Spennellate la parte superiore della palla grande con dell'acqua e posizionate sopra la palla più piccola.
Usando tre dita, praticate un buco nella palla superiore, facendo bene attenzione di arrivare alla parte inferiore della pagnotta.
Coprite nuovamente con la pellicola unta e lasciate riposare al caldo per altri 10 minuti.
Posizionate la pagnotta nel forno preriscaldato, a 220° e cuocete per 35/40 minuti o finché colpendola con le dita non suona vuoto.
Lasciate raffreddare su una griglia e spolveratela con la farina.



Sentirete che buono!!!





e... buon appetito!!!

20 commenti:

  1. bellissimo mamma mia che bontà complimentissimi e tantissimi auguri di buon anno

    RispondiElimina
  2. Che forte la forma di questo pane :) Non lo avevo mai sentito, ha l'aspetto davvero buono. Io farei come tuo nonno, adoro la crosta bella croccantosa del pane appena sfornato :D! Un bacio, buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene allora, dovessimo mai incontrarci, farò società anche con te hahahahahaha

      Elimina
  3. e come ti immagino da piccola a scavare la mollica del pane..bel duetto con il nonnetto!
    e questo pane inglese dev'essere una favola!
    bacioni cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero una campionessa hahahahaha adoro la mollica!!!!

      Elimina
  4. Ciao Paola, bellissimo questo pane, bravissima!!!
    Buona serata :))

    RispondiElimina
  5. Bellissima questa pagnotta!!! ti è venuta troppo bene!!!! E tanti auguri di buon anno!!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao, ho appena scoperto il tuo blog e guarda con cosa mi trovo! anche io sono una carbo-aholic :) e devo assolutamente provare a fare questo pane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene, allora tra "drogate" (hahahahaha) ci capiamo... pane, pizza, patate, gnocchi, polenta... ho già l'acquolina hahahaha

      Elimina
  7. Wow! :) Che bella idea, Paola, non conoscevo questo pane, deve essere buonissimo! :) Complimenti e un abbraccio forte, buon weekend e buona Epifania! :) :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooo Vale, anche io l'ho scoperto nel libro e mi è piaciuto molto. Un bacione e buon weekend anche a te <3

      Elimina
  8. Che aspetto favoloso questo pane, bravissima!!!

    RispondiElimina
  9. tesoro ma sai che anch'io spazzolavo via la mollica e lasciavo la crosta? imperdibile pane questo allora... visto che le buone vecchie abitudini sono rimaste alla grande:) aspetto meraviglioso! te ne rubo una fetta per cena... buon anno tesoro:**

    RispondiElimina
  10. mmmm sento il profumo da qui...assolutamente soffice e delizioso questo pane!!!

    ps. buona epifania!

    RispondiElimina
  11. non lo conoscevo, deve essere buonissimo !

    RispondiElimina
  12. Non conoscevo questo pane...molto interessante...e no conoscevo neppure il tuo blog....molto bello anche lui!
    Complimenti...

    A presto
    Monica

    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
  13. L'ho visto qualche volta su Pinterest e mi ha incuriosita (come tutte le cose che non conosco).
    Ti è riuscito bene e sembra avere una mollica molto morbida.
    Un bacione :o*

    RispondiElimina

Se questo post ha stuzzicato il tuo palato, scrivimi due righe... e magari lascia anche un clik a google+ :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...