venerdì 14 dicembre 2012

Dolci | BISCOTTI DI NATALE... RENNA!


Ciao a tutti e buon giovedì. Come va?
Io vengo da quattro giorni di fuoco… infatti dovevo pubblicare questo post ancora lunedì o_O

Lunedì e martedì incasinata con il lavoro, mercoledì la pulce con l'influenza, ridotta ad uno straccio ed io ad imbottirmi di fermenti lattici per scongiurare il peggio hahahaha e ieri... connessione zero per tutto il giorno!

Per fortuna l'influenza è stata un tornado, ma è durata solo un giorno. Già ieri la mia pupetta si è svegliata (abbiamo dormito insieme) con l'allegria e l'umorismo che la contraddistingue (ha chiuso con il suo lucchetto della bici l'armadio delle scarpe ed ha nascosto le chiavi per far uno scherzato al suo "pepe" -per i comuni mortali papà, perdonate, ma è mia figlia, e noi i nomi normali li usiamo davvero poco-).


Ve li ho anticipati ed ora, finalmente, ve li presento:

BISCOTTI DI NATALE… RENNA






Potevo io, come dice mia mamma, "fare normale"? Ma certo che no, così ho voluto sostituire nella frolla 2/3 del burro con lo yogurt greco: ho ottenuto dei biscotti morbidi e comunque molto gustosi… e, soprattutto, molto meno peccaminosi!!!!
E poi, neanche a dirlo, ho giocato un pò con le farine ;-D






Ingredienti:

Per la frolla "bianca":

250 gr di farina di kamut
125 gr di zucchero di canna
60 gr di burro
85 gr di yogurt greco
1 uovo
1 semi di mezza bacca di vaniglia


Per la frolla al cacao:

180 gr di farina di kamut
50 gr di farina di segale integrale
50 gr di farina di mandorle
80 gr di zucchero di canna
50 gr di miele millefiori
50 gr di burro
85 gr di yogurt greco
1 uovo
1 semi di mezza bacca di vaniglia
4 cucchiaini di cacao amaro


Miele qb per l'assemblaggio delle parti.




Procedimento:


Per la frolla bianca:

Sbattete, ma non troppo, l'uovo con lo zucchero. Unite il burro (a temperatura ambiente) a pezzetti ed incorporatelo al composto. Aggiungete poi lo yogurt ed i semini di vaniglia. Incorporate poi, un pò per volta, la farina, fino ad ottenere un composto sodo che (dopo avergli dato una forma a palla) riporrete in frigo per un'ora rivestito di pellicola trasparente.




Per la frolla al cacao:

Procedete come sopra (nella prima fase oltre allo zucchero, unite anche il miele), inserendo per ultimo il cacao. Una volta ottenuto un composto omogeneo e compatto, riponetelo in frigo con le stesse modalità della frolla "bianca".




Assemblaggio delle renne:


Riprendete gli impasti dal frigo e stendeteli su un ripiano infarinato, con il matterello, ad uno spessore di circa 8 millimetri.
Prendete un coppa pasta del diametro di circa 8/9 cm e formate la testa delle renne con la frolla al cacao.
Prendete un coppapasta più piccolo per formare il "naso" con la frolla bianca.
Prendete il cerchio marrone e posizionateci sopra, nella parte bassa, il "ciondolo" di frolla chiara, dopo averlo "spennellato" con il miele sul lato di adesione.





Formate delle palline con entrambe le frolle, per creare gli occhi e la punta del naso: appiattitele, spennellatele con un puntino di miele e posizionatele. Con la frolla al cacao, create due palline più piccole e con lo stesso procedimento formate le pupille.





Prendete poi la frolla bianca: staccate un pezzetto e , sfregandolo tra le mani, formate un cilindrato. Piegatene verso destra la punta e posizionatelo sull'angolo in alto a destra della testa della renna. Fate aderire con il miele. prendete poi un pezzo più piccolo, formate un cilindrato ed unitelo, più o meno a metà della sua lunghezza, al pezzo appena applicato, per formare il corno. Ripetete l'operazione, specularmente, dall'altra parte della testa.

Preriscaldate il forno a 180° e cuocete i biscotti per circa 20 minuti su una teglia rivestita di carta da forno.
Controllate la cottura: le renne saranno pronte quando la frolla comincerà a dorarsi.


Con questi quantitativi di impasto ho ricavato 9 rene e circa 10 alberelli che vedete qui sotto :-D




Ne ho distribuiti alle mie amiche, ai clienti, alla pulce, al maritino (che naturalmente ha trovato da commentare…) e me li son pappati anche due mattine a colazione: a me sono piaciuti davvero tanto,  e non solo a me!!!

Sono una bella idea regalo per natale, magari in un sacchettino trasparente con un bel fiocchettone.




e… buon appetito!!!


12 commenti:

  1. Ma quanto sono golosi e belli questi biscotti! mi piace molto l'idea delle decorazioni con gli impasti! bravissima e sempre originale:* un bacione tesoro e buon pomeriggio:**

    RispondiElimina
  2. io sono un'appassionata di biscotti!Mi piace mangiarli ma sopratutto prepararli e i tuoi sono favolosi,proprio belli e in tema natalizio.
    Bravissima!

    RispondiElimina
  3. E dai che c'è l hai fatta a postare !!! L importante e' che vada tutto meglio anche la pulce oltre alla concessione !!!
    I adoro il tuo non fare normale :) e i biscotti sono favolosi in tutti i sensi:)
    Baci

    RispondiElimina
  4. Ciao Paola, bellissimi questi biscotti, bella l'idea dello yogurt greco, da provare!!!
    Complimenti !!!!
    Buo fine settimana :))

    RispondiElimina
  5. visti in anteprima su fb! FANTASTICI.
    Sì, i bimbi fanno presto a riprendersi e meno male :)

    RispondiElimina
  6. Ciao Paola :) Che belli questi biscotti e che buoni, immagino! Mi dispiace per il periodo stressante, l'importante è che si sia risolto tutto! ;) Un abbraccio e complimenti, buon weekend :)

    RispondiElimina
  7. Paola ma sono bellissimi!!!!!! Anche qui virus vomitoso oggi cominciamo a rialzarci mamma mia!!!!! Splendidi anche per i regalini di Natale!!! Baciii

    RispondiElimina
  8. fantastici questi biscotti . . .brava

    RispondiElimina
  9. carinissimi i tuoi biscotti, brava.

    RispondiElimina
  10. Troppo troppo carini. I bambini poi si divertirebbero da morire a realizzarli.
    Spero che con le feste avrai modo di rilassarti un po' :o)
    Baci.

    RispondiElimina
  11. Ricambio con piacere la visita e sai che ti dico? Ma quanti bei biscottini su questo blog!! Io non ne faccio molti perchè poi... tocca sempre mangiarli a me e non è il caso!!! Ho comprato anche la macchina sparabiscotti ma l'ho usata una sola volta! Mi sa che studierò sul tuo blog e poi mi rimetterò all'opera!

    RispondiElimina

Se questo post ha stuzzicato il tuo palato, scrivimi due righe... e magari lascia anche un clik a google+ :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...