sabato 20 ottobre 2012

Dolci | Torta di mele, yogurt e ricotta

Incredibile ma vero, a meno di 24 ore dal post precedente, rieccomi a pubblicare.
Magia delle magie!!!! Ta dàààààààààààààààààààà!!!1

Scusate piccolo sfogo mattutino.

Sono al lavoro che guardo fuori dalla vetrina la mia città avvolta dalla nebbia e più passa il tempo, più fatico a vedere dall'altra parte della strada.... che il tempo si stia preparando per il fine settimana?!?!?!?!?! hahahahahahaha

Comunque... passiamo alle cose concrete... oggi ho in serbo per voi un dolce goloso e delicato, dolce che peraltro ho scoperto da poco, in quanto fino ad ora non mi era mai piaciuta la torta di mele, perché non amo la consistenza che queste ultime hanno nei dolci cotti in forno, ma mi sono davvero ricreduta.
Così dopo un primo esperimento, a cui sono seguiti i commenti dei miei fidati critici (mia mamma, mia nonna, mio fratello - mio nonno non fa testo perché qualsiasi dolce è sempre "buonissimo" ed il marito naturalmente è fuori giuria perché non mangia un picchio-), l'ho perfezionato per renderlo morbido, non troppo denso e ancora più buono.






Questo è il secondo dolce che ho preparato per il mio compleanno (per il primo andate qui), per quelli che non amano le cheesecake: i miei nonni se ne sono portati a casa una fetta a testa per la colazione ;-D
Mi dispiace, non ho foto delle fette... nella concitazione del momento (taglia i dolci, impiatta, versa il vino, passa i tovaglioli....) mi è sfuggito :-S





Ingredienti:

200 gr di farina 00 Molino Chiavazza
150 gr di zucchero di canna+ qb per spolverare il dolce
120 gr di yogurt alla vaniglia
170 gr di yogurt greco
80 gr di burro
200 gr di ricotta
3 uova
50 ml di latte
1 pizzico di sale Gemma di Mare
1 bustina di lievito vanigliato
3 mele





Procedimento:


Sbattete leggermente le uova con lo zucchero. Aggiungete, mescolando, la ricotta e gli yogurt.
Unite il burro fuso, il lievito ed il sale. Aggiungete la farina a pioggia e continuate a mescolare.
Tagliate le mele a pezzettini piccoli ed incorporatele all'impasto. 
Da ultimo aggiunte il latte, per rendere il composto più cremoso.
Preriscaldate il forno a 170° ed imburrate e infarinate una teglia diametro 24 cm.Versate il composto nello stampo e spolveratene la superficie di zucchero.
Infornate per circa 40 minuti (fa sempre fede la prova dello stecchino!).
Lasciate raffreddare e posizionate il dolce in un piatto da portata.




Al palato troverete il dolce morbido ma corposo e sarete avvolti dal suo gusto delicato.
Io lo consiglio caldamente!!!




e... buon appetito!!!






13 commenti:

  1. a me la torta di mele piace molto, con l'aggiunta dello yogurt, deve essere molto soffice e umida, un bacio e buon weekend

    RispondiElimina
  2. Buonissima !
    Ti perdoniamo dai, dopo tutto era tuo compleanno ;)

    RispondiElimina
  3. Scusa, ma quanta ricotta devi mettere??

    RispondiElimina
  4. ciao cara é da un pò che non ti leggevo ..bho .. come stai? un bacio e mi rubo una fetta di torta grazie!

    RispondiElimina
  5. Che sofficità questa torta, sembra deliziosa!

    RispondiElimina
  6. Io invece adoro la torta di mele, uno dei miei dolci preferiti! E la tua deve essere una bontà!!
    Buon fine settimana!

    ps: e la ricotta? Ti sei dimenticata di metterla tra gli ingredienti!

    RispondiElimina
  7. Che bello, un'altro dolcetto con le mele cos' la mia collezione e la mia voglia di provare non finiranno mai!!
    Non vedo l'ora di assaggiarla!!
    Un abbraccio e buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
  8. Le torte di mele le adoro e questa con lo yogurt mi piace ancor di piu"! Buona Domenica Paoletta!!!!!!un bacione

    RispondiElimina
  9. Non ho mai provato con la ricotta, ma visto l'aspetto della tua torta mi sa proprio che proverò ;o)

    RispondiElimina
  10. Una delizia a dir poco!!! :D Che buona, segno subito la ricetta! Bravissima, buon lunedì! :)

    RispondiElimina
  11. Paola ma tu sei la regina delle torte golose!!!! mi fai venire l'acquolina!!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  12. una torta molto delicata per un dolce peccato di gola

    RispondiElimina

Se questo post ha stuzzicato il tuo palato, scrivimi due righe... e magari lascia anche un clik a google+ :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...