martedì 3 luglio 2012

Lievitati | Ti mangio al lavoro: Focaccia ai due sali con patate, scamorza e tacchino

Ciao a tutti.
Scusate la lunga latitanza, ma ho avuto una settimana di fuoco assoluto, con l'aggiunta di problemi allo stomaco che mi hanno portato a mangiare tea e biscotti per giorni... non vi dico che fumane viste le temperature esterne :-S

Comunque... adesso sto un pò meglio e vi propongo questa torta salata che la pulce ha letteralmente divorato... andando volentieri in bis (per la cronaca... l'ha mangiata anche il marito... quindi i temporali sono assicurati hahahahaha).





Per la pasta ho voluto fare un esperimento che mi ha davvero soddisfatto. Ho usato il sale nero ed il sale ambrato, mescolando tre tipI diversi di farina.... una delizia che ho già rifatto anche sotto forma di pane (sbranato!)




Questa focaccia possiamo inserirla nella rubrica "Ti mangio al lavoro", infatti me la sono portata in negozio e me la sono pappata nella pausa pranzo (previa scaldatina al microonde!)





Ingredienti:


Per l'impasto:

200 gr di farina 00
200 gr di farina integrale
100 gr di farina 0 bio Molino Rachello
300 ml di acqua
15 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele Rigoni di Asiago
1 cucchiaino di aceto
1 cucchiaino di Sale Nero Gemma di Mare
1 cucchiaino di Sale Ambrato Gemma di Mare
3 cucchiai di olio EVO Dante




Per il ripieno:

2 patate grattuggiate
1 hg di fesa di tacchino a fette
Scamorza a pezzetti qb
1 pizzico di sale Gemma di Mare
1 filo d'olio EVO Dante




Procedimento:

Nella macchina del pane, con programma solo impasto, sciogliete il lievito con l'acqua ed il miele, poi aggiungete le farine, l'aceto, l'olio ed il sale ed avviate il programma. Alla fine dell'impasto spegnete la macchina (con questo caldo lievita da solo) e lasciate in lievitazione per circa un'ora.
Trascorso il tempo, riprendete l'impasto, lavoratelo velocemente e dividetelo in due parti, di cui una più grande per la base ed una più piccola per la copertura. Stendete la base in una tortiera rivestita di carta da forno e passate alla farcitura con un primo strato di tacchino, poi uno di formaggio, l'ultimo di patate ed infine un pizzico di sale ed un filo d'olio. Stendete la seconda parte dell'impasto e mettetela a copertura della focaccia, girando i bordi esterni della base per impedire al ripieno di uscire in cottura.

Cuocete nel forno preriscaldato a 180° per circa 35/30 minuti.



Questa focaccia ha un gusto delicato ed i sapori al suo interno si sposano molto bene. La ripeterò di sicuro!!!




e... buon appetito!!!


Colgo l'occasione per presentarvi tre mie nuove graditissime collaborazioni.

La prima "La pasta di Gragnano" che mi ha inviato questi interessantissimi prodotti.



Questo pastificio, di Gragnano appunto, produce pasta di semola di grano duro in veri formati (perfetti per accogliere i ripieni) e gusti (ho già un'ideuzza per la pasta al limone che ho ricevuto :-D)

La seconda è la "Rigoni di Asiago".



Questa azienda di Asiago, produce esclusivamente prodotti biologici di alta qualità e mi ha inviato delle deliziose marmellate ed un miele di castagno. Ho già provato anche il loro miele ai fiori e la nocciolata... una delizia!!!


La Terza è "Eridania"



Quest'azienda, conosciutissima a livello nazionale, produce svariati tipi di zucchero, il classico, lo Zefiro (finissimo e indicato per alcuni tipi di dolce), granella, zucchero di canna ed Essenza di Natura (zucchero 100% naturale con il 50% di calorie in meno).

Grazie a tutte e tre el aziende, pubblicherò presto ricette con i vostri prodotti :-D

22 commenti:

  1. iniziamo con una cosa importantissima: te come stai adesso??? spero che tu ti sia ripresa. E poi mamma mia che bontà questa ricetta davvero ottima complimenti

    RispondiElimina
  2. Questo mal di stomaco sta latitando ovunque purtroppo, anche mio marito ha passato 3 giorni d'inferno.. ottima focaccia, complimenti

    RispondiElimina
  3. Complimenti Paola che belle collaborazioni!!!!!!!
    E tesoro quanto è simpatico il banner della rubrica e che buona la focaccia...sarai mancata ma che bel rientro ....con tante sorprese!!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. Uhmmm ci trattiamo bene a lavoro, eh?????:-DDDDDD Bene bene....ci sta tutto un bel pezzone di questa focaccia!Da provare!!!!Un bacione!

    RispondiElimina
  5. ciao carissima, scusa ma normalmente di cosa si nutre tuo marito???? anche il mio spesso torce il naso, ma da subito la regola è stata: "o mangi sta minestra o salti dalla finestra". Perchè a noi donne piace quasi sempre tutto mentre a loro no????? Perchè rimangono bambini.....ecco la risposta.......
    Questa focaccia ha un aspetto favoloso e farei subito un bel morso

    RispondiElimina
  6. wow che spettacolo!!sei bravissima!baci!

    RispondiElimina
  7. Che fame mi hai fatto venire! Buonissima!

    RispondiElimina
  8. Ottima! potessi averla adesso....:-)

    RispondiElimina
  9. complimenti per le collaborazioni e per la focaccia...è davvero ottima per portarsela dietro a lavoro...gnam gnam!!!

    RispondiElimina
  10. Penso che è difficile per me rifarla non possedendo alcun attrezzo per semplificare il lavoro...pazienza la mangio solo con gli occhi ed assaporo con la descrizione. Ciaooo

    RispondiElimina
  11. ehi Paoletta, ecco perchè non ti vedevo in giro.... tutto bene ora? dai che te e biscotti anche la regina d'inghilterra li prende sempre alle 5!!!!! sdrammatizzo dai, ora che sarà tutto passato.
    In compenso questa focaccia è eccezionale, che voglia!!!! se riparti subito con questa, ti rifai alla grande.....
    baci a tutti....

    RispondiElimina
  12. Ci vediamo sul mio blog, ho una piccola sorpresa per te ^__^
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Ah se ci darei un bel morso subito! Devo ancora cenare, il mio stomaco ha avuto un sussulto!!! Adoro il sale nero, mi sconfifera l'idea del mix. baci, buona serata

    RispondiElimina
  14. veramente golosa la tua focaccia, mi intriga molto quel mix di farine che avevo già letto qui da te se non sbaglio. un bacione

    RispondiElimina
  15. Paola come sempre i tuoi esperimenti sono tutti da ... divorare!!!!!!!!spro che ora tu stia meglio ma che pacco mal di pancia con sto caldo!!! bacioni

    RispondiElimina
  16. Questa me la porterei volentierissimo al lavoro!!! Gustosissima!!!

    RispondiElimina
  17. Ma è bellissima questa focaccia!!!! Ottima da portare al lovoro!!!! E complimenti per le collaborazioni!!!!

    RispondiElimina
  18. anche tu hai un marito di gusti un po' difficili? ottima focaccia, mi piace molto il ripieno, mi spiace per il tuo stomaco, complimenti per le collaborazioni, baci

    RispondiElimina
  19. meravigliosa la tua idea facile da portare al lavorio complimenti per le tue nuove collaborazioni

    RispondiElimina
  20. perfetta da portare quando vado al mare tutto il giorno... la segno! baci

    RispondiElimina
  21. Questa me la segno! Speciale!!! Complimenti :)

    RispondiElimina

Se questo post ha stuzzicato il tuo palato, scrivimi due righe... e magari lascia anche un clik a google+ :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...