martedì 27 marzo 2012

Dolci | Ciambellone al kamut e semolino di riso senza forno con yogurt greco e lamponi

Ciao a tutti e buona serata.
Passato una bella giornata?
Oggi vi presento un tipo di dolce che adoro, la ciambella.
Lo so, ve ne ho già proposte, ma questa è diversa dalle altre... ormai lo sapete che adoro "giocare" con le farine!!!
Questa infatti ha farina di kamut e semolino di riso, con l'aggiunta di una bustina di preparato per budino alla vaniglia non zuccherata (l'avevo vista usare e dovevo ASSOLUTAMENTE provare anche io :-D).



Ingredienti: 

200 gr di semolino di riso Molino Rachello
300 grammi di farina di kamut Molino Rachello
2 uova
40 gr di burro
1 busta di preparato per vaniglia non zuccherato
1 bustina di lievito
150 gr di zucchero di canna
170 gr di yogurt greco
150 ml di latte parzialmente scremato
1 pizzico di sale Gemma di Mare
220 gr di lamponi




Procedimento:

Mettete nell'impastatrice le uova con lo zucchero ed il burro  e amalgamateli per qualche minuto.
A parte setacciate il semolino, la farina di kamut, il preparato per budino, il lievito ed il pizzico di sale.
Aggiungete lo yogurt nell'impastatrice  e poi un pò per volta la farina miscelata.
Man mano che l'impastatrice unisce gli elementi aggiungete il latte per rendere l'impasto più morbido.
Fate mescolare per una decina di minuti, dopodiché spegnete l'impastatrice, aggiungete i lamponi  e date una bella mescolata con un mestolo, per inserirli bene nel composto.
Per ottenere una torta più soffice usate più burro: io lo riduco perché non vorrei ridepositare su di me i chili persi ;-D
Imburrate il fornetto da fornello, se così lo vogliamo chiamare, e versateci il composto, livellandolo con un mestolo.
Ponete sul fuoco e mettete il coperchio.
Fate cuocere a fuoco medio per circa un'ora. Non aprite il coperchio nella prima mezz'ora o il dolce non lieviterà bene (almeno questa era la regola aurea della mia cara nonna).
Una volta pronto, ponete il dolce a raffreddare su una gratella.
Devo dire che è lievitato benissimo ed in modo omogeneo. Ha un piacevole contrasto tra "l'acidulo/dolce" dei lamponi e la delicatezza del gusto della torta, leggermente vanigliato.
L'esperimento, a mio parere, è riuscito più che bene.




E... buon appetito!




Nonna questo dolce è un mio omaggio a te, grande cuoca della famiglia, dai dosaggi massicci ma con cibi sempre superbi, anche i più semplici.
Sei sempre nel mio cuore e nei miei pensieri, prenditi cura della mia piccola Lilli lassù.







18 commenti:

  1. Che dolce dedica alla chiusa di questo post, mi hai fatto commuovere perchè sono anch'io alle prese con un dolce da dedicare alla mia nonna. Mi manca tanto, anche a distanza di molti anni. Questa ciambella dev'essere una delizia, adoro la farina di kamut e il semolino di rivo deve darle una consistenza molto particolare. Un bacio, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao mia nonna mi manca da morire. Quando è mancata, quasi due anni fa, un pezzo del mio cuore se n'è andato con lei. E' come se l'avessi persa due volte, perché il primo a portarmela via è stato il maledetto Helzeimer: una donna forte, un generale di ferro dal cuore grande, ridotta a non poter più esprimere i propri pensieri.
      La rivedo però ogni giorno, negli occhi di mia figlia, che secondo me sono uguali ai suoi :-D

      Elimina
  2. Sono senza parole per la bellezza della tua soffice ciambella!!! Uffa la voglio anch'io la pentola fornetto!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo tu possa trovarla in un normale negozio di casalinghi

      Elimina
  3. Che ottima cimabellina, eh sì oggi siamo entrambe di lamponi!!!
    Bellissima la dedica alla tua nonna e alla tua cagnolina, vedrai che adesso staranno assieme a raccontarsi quanto sono state fortunate ad averti avuto nelle loro vite. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo bellissimo commento... mi sono venute le lacrime agli occhi. Mi capita spesso di pensare a quante volte magari le ho trascurate o non le ho trattate come avrei dovuto... sono i classici pensieri che si fanno quando le persone non ci sono più.
      Mia figlia dice sempre che mia nonna porta a spasso Lilli in cielo e si prende cura di lei, mi piace pensare che sia davvero così :-D

      Elimina
  4. Che dolce dolcissimo post...mi hai fatto davvero commuovere Paola....una bellissima ciambella per un caro ricordo
    Ti abbraccio forte
    Complimenti

    RispondiElimina
  5. Dolcissima la dedica alla tua nonna!...e ho pensato alle mie nonnine!
    Complimenti per la golosissima ciambella! :)

    RispondiElimina
  6. Un dolce così bello non poteva che avere dietro tutti questi ricordi e emozioni così forti! Bellissima la dedica al finale! Non sai quanto ti capisco, e per questo ti sono vicina! La mia nonna mi manca tanto!!! E anche il mio piccolo Rudi è andato via lo scorso febbraio! :( Per me era un bimbo...un figlio!!! Gli animali ti regalano un'amore enorme...illimitato! Notte cara! Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Che bel dolce!
    Io uso molto la pentola fornetto soprattutto in estate, quando il caldo mi fa passare la voglia del forno!
    Prendo nota....e ti abbraccio!

    RispondiElimina
  8. che dolce favolosa e sanissimo, complimenti

    RispondiElimina
  9. quella pentola ce l'ho anche io, è spaziale! Ti è venuto un ciambellone meraviglioso!
    Grazie per essere passata a farmi gli auguri, mi ha fatto molto piacere!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  10. Paola mi vuoi far piangere!! Che dolcezza la fine del post.. ! Stupenda la ciambella.. Adoro i lamponi, ho 2 cespuglioni giganti a casa che tra poco inizieranno a produrne.. Non vedo l'ora! Un bacio

    RispondiElimina
  11. Eccomi!!! oggi sei vena di tenerezza?! e io e mia comare qua su' facciamo la lacrimuccia!!! questa ciambella e' favolosa e i tuoi giochi con le farine lo sai mi piacciono!!! hey ma Boris cresce in fretta sai?! stasera pizaaaaa! bacioni

    RispondiElimina
  12. meravigliosa e golosissima complimenti per il caneeeeeeee

    RispondiElimina
  13. Se solo anche mia nonna potesse sentirmi!!la vorrei cosi tanto accanto a me, specie in giornate come questa. Bellissima ricetta!!!!Grazie nonna di Paola!!Grazie Paoletta per questo bel post!Un abbraccio

    RispondiElimina

Se questo post ha stuzzicato il tuo palato, scrivimi due righe... e magari lascia anche un clik a google+ :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...