lunedì 9 gennaio 2012

Crostata di pasta frolla alla gianduia con nocciole

Ciao a tutti, rieccomi finalmente al mio computer del lavoro, con un adsl decente, che mi permette di pubblicare le mie ricette senza dover fare acrobrazie con il cellulare per trovare mezza tacca di segnale. Se mi aveste vista ieri mi avreste presa per una pazza, che girava arrabbiata nera per la casa con il cellulare in mano: un pelo più a sinistra, sopra la cassa, vicino alla finestra, adesso un pelino più a destra.... :-S

Comunque....

Strano ma vero, sabato pomeriggio mio marito ha "ordinato" un dolce: voleva una crostata di pasta frolla.
Suo fratello, per natale, gli ha regalato 1 Kg, sì avete letto bene proprio un kg, di cioccolato gianduia con le nocciole e così ho usato quello per il ripieno.... una delizia palatale... davvero goloso... e la pasta frolla.... un burro, bella friabile e gustosa (ho voluto provare una ricetta che ho trovato sul blog di Luca Montersino).



Eccola qui





Ingredienti


Per la frolla (di Montersino):


(Rispetto alla ricetta originale ho dimezzato le dosi)

500 gr di farina 00 per dolci
300 gr di burro
200 gr di zucchero a velo
3 tuorli d'uovo (allevamento all'aperto)
1 bustina di vanillina (ricetta originale 1 bacca di vaniglia)
buccia di un limone
1 pizzico di sale

Per il ripieno:

400 gr. cioccolato alla gianduia con le nocciole
50 gr di panna da montare
qualche cucchiaio di marmellata (per le monoporzioni)


Procedimento:

Non avendo la planetaria, ho lavorato tutto a mano quindi ho impastato il burro freddo con la farina (se con la planetaria il burro era consigliato a temperatura ambiente), fino ad ottenere un composto "sabbioso" omogeneo. Ho aggiunto il sale, la scorza di limone e la vanillina continuando ad impastare. Da ultimi ho aggiunto lo zucchero e le uova.
Quando il composto è diventato bello compatto, ho fatto una palla che ho lasciato riposare per mezz'ora in frigo, avvolta dalla pellicola trasparente.
Nell'attesa ho preparato il "ripieno" sciogliendo la gianduia a bagno maria con la panna.
Una volta trascorso il tempo, l'ho stesa sopra della carta da forno e l'ho messa nella pirofila rotonda. 
Ho riempito con la gianduia ed ho creato le striscioline decorative.
Ho infornato a 180°, nel forno già caldo per circa 15/20 minuti(controllate la doratura).

Poi... visto che mi era avanzata diversa frolla (e pensate che ho dimezzato la dose!!!!), ho fatto anche 3 crostatine monoporzione





e dei biscottini, ottimi anche per la colazione





Risultato: 

Prova nonno: la solita porzione portata a mio nonno (mio grande estimatore ;-D) è stata mangiata al volo.

Prova marito: E mio marito... che di solito mi dice... adesso no grazie, mangio dopo.... si è "pippato" 2 crostatine, ed anche delle belle fette di crostata (anche stamattina a colazione, dove di solito mi dice, no grazie il dolce dopo).

Prova pulce: lei di solito non mangia dolci, ma questi biscottini se li è proprio pappati ;-D



Alleluja, ce l'ho fatta!!!! Passata la prova marito non temo più niente hahahahahaha





9 commenti:

  1. stra deliziosa questa crostata!mi piace!!

    RispondiElimina
  2. anch'io voglio un cognato come il tuo!!!!! fantastica questa crostata :-) buon lunedì cara!

    RispondiElimina
  3. federica: ciao grazie... ne è rimasta poca poca.... ;-d

    Batù: sei vuoi è libero... combino hahahahahaha

    RispondiElimina
  4. Eh già, sti mariti....mai che facciano un complimento e basta"!!!:-)))Buonissimaaaaaaa la tua frolla e il ripieno, complimentoni!

    RispondiElimina
  5. Ciao! ti ho appena scoperta e giò trovo una ricetta super golosa..! la frolla l'ho provata a fare una volta ed effettivamente, anche se non la amo per l'alto contenuto di burro, viene buonissima! mi unisco ai tuoi lettori e continuo a sbirciare in giro..
    ciao baci
    luisa

    RispondiElimina
  6. Ma lo sai che anche mio marito ha ricevuto un kg di cioccolato gianduia tra i regali? Ma mi uccide se lo uso in un dolce, gli piace al naturale...
    Mi godo la vista della tua crostata :-)

    RispondiElimina
  7. Ciao Luisa, grazie di essere passata, adesso vengo a sbirciare nel tuo blog


    Arabafelice: la richiesta è partita da lui anche per il ripieno... quindi non rischio hahahahahah

    RispondiElimina
  8. Già vedere una crostata mi mette in crisi di astinenza da dolce, se poi ci aggiungi il gianduia!! Bellissima e golosisdima! Buona serata, Babi

    RispondiElimina
  9. assaggerei tutte le tue prelibatezze

    RispondiElimina

Se questo post ha stuzzicato il tuo palato, scrivimi due righe... e magari lascia anche un clik a google+ :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...