giovedì 12 gennaio 2012

Ciambella rustica di polenta alla ricotta con glassa al cioccolato e miele

Ciao a tutti!


Dalle mie parti un detto recita: "Chi si loda si broda", ma per questa torta non posso che farmi i complimenti perché è venuta davvero soffice e deliziosa.

Scusate, ma ogni tanto un pò di amor proprio non guasta hahahhah

Per farvi un esempio.... questa mattina ne avevo messo tre fettine in un contenitore ermetico.... una era per mio fratello che doveva venire in negozio da me, le altre due, una per lui e una per mia mamma quando andava a casa... ebbene mio fratello è venuto... sono le fette di torta che non sono andate... hanno avuto tutte e tre un scontro con il suo stomaco hahahahaha

Povera la mia mammina... senza dolcetto.... sì rifarà questo pomeriggio con la mia pulce ;-D

Adesso ve la mostro




Avete visto che creaturina....???? hahahahaha

E' davvero soffice e si scioglie in bocca... il gusto non è troppo dolce e si sposa benissimo con la glassa.

Basta, passo alle "istruzioni" (fa molto lavatrice), altrimenti mi sbrodo davvero hahahaha




Ingredienti


Per la torta

200 gr di farina di mais fioretto
180 gr di farina semintegrale
20 gr di frumina
3 uova intere da allevamento all'aperto
100 gr di zucchero
50 gr di zucchero di canna integrale
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
50 gr di burro
100 gr di ricotta
1 pizzico di sale
il succo di due arance


Per la glassa

100 gr di cioccolato fondente
30 gr di panna da montare
1 cucchiaio abbondante di miele



Procedimento:

Unite in una terrina le uova con lo zucchero fino ad ottenere una cremina. A parte setacciate insieme le farine, la frumina, il lievito, la vanillina ed il sale. Unite i due composti e mescolando aggiungete il burro (fuso), la ricotta ed il succo d'arancia. Otterrete un composto morbido e cremoso, che verserete in uno stampo per ciambelle apribile, precedentemente imburrato e infarinato. Cuocete, nel forno già caldo, a 180° per circa 20/25 minuti (fate la prova stecchino.

Nel frattempo preparate la glassa:

Sciogliete in un tegamino, a bagnomaria, il cioccolato, con la panna ed il miele, fino ad ottenere una crema. Lasciate raffreddare un pò.

Quando la torta è pronta, lasciate raffreddare un pò (io ho approfittato del gelo esterno e l'ho messa vicino alle finestra aperta.... ha fatto prestissimo :-S)

Una volta freddata versateci sopra la glassa, stendendola con una spatola.




Come potete vedere dalla foto sotto, la torta è bella gialla e morbidosa e din fondo non è neanche troppo ciciottosa... per un peccatuccio senza troppi rimorsi ;-D


Buona giornata a tutti :-D





Con questa ricetta partecipo al contest di Cooking Kuki



ed al contest di Per un pugno di capperi








10 commenti:

  1. beh, hai ragione ha lodardi.... è una meraviglia... se potesse te ne ruberei una fettona

    RispondiElimina
  2. Molto invitante, e quella glassa al cioccolato poi... :o) Inserisco subito la ricetta nel contest, grazie! Luca

    RispondiElimina
  3. Eh beh....ci vuole anche qualche lode ogni tanto!!!!bravaaaaaaaaaaa, si vede proprio che è una nuvola!!pensi che vada bene anche se ci metto l'integrale invcece che la semintegrale???Un bacione e...bravo fratellino :-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Yrma, a dire il vero io ho usato 130 di semintegrale e 50 di integrale perché l'avevo finita (avrei voluto farla tutta integrale ma non ne avevo...), quindi secondo me... va benissimo!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Quando ci vuole ci vuole, come si suol dire :) !
    ha un aspetto delizioso!
    baci!

    RispondiElimina
  6. Ciao Emanuela... forse mi sono lodata troppo hhahahahaha

    RispondiElimina
  7. ma è spettacolare!!bravissima!

    RispondiElimina
  8. mi accodo ai tuoi complimenti xche' e ' proprio bella e chissa che buona! ne prendo un pezzettino, posso?
    ciao ;)
    Valeria

    RispondiElimina
  9. chissà che buona...con tutta quella glassa poi!!

    RispondiElimina
  10. cià copiata ed incollata..mi piace tantissimo questa torta, la voglio provare per questo fine settimana!bravissima!!

    RispondiElimina

Se questo post ha stuzzicato il tuo palato, scrivimi due righe... e magari lascia anche un clik a google+ :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...