domenica 20 novembre 2011

Pizza Josepphosa

Questa pizza l'ho fatta partendo da una ricetta trovata su Veganblog - pizza magica di joseph - (la mia dieta mi porta spesso su questo sito dove trovo ricettine buone con poche calorie e soprattutto senza uova, senza burro e cicciosità varie). Mi direte... Ma è la solita pizza! Invece no, perché nell'impasto non c'è lievito! Eh sì, difficile da credere ma è proprio così. Io l'ho modificata mescolando le farine (Joseph utilizzava solo quella di Kamut) e soprattutto, non essendo vegana, facendone una pizza normale con relativi ingredienti (almeno il giorno libero dalla dieta me lo gusto per intero hahahah).
Il bello di questa pizza è che non avendo il lievito è molto digeribile e mantiene un impasto morbido dentro e croccante fuori. Provare per credere ;-D






Ecco gli ingredienti:


100 gr. di farina di grano duro integrale
150 gr. di farina di Kamut
200 gr. di farina 00
un filo d'olio
1 cucchiaino circa di bicarbonato
sale qb
passata di pomodoro
mozzarella
wurstel e prosciutto cotto
origano


(rispetto alla ricetta originale ho usato gli ingredienti nella proporzione di una volta e mezzo in modo da ottenere una teglia e mezzo di pizza)


Setacciate insieme la farina, il sale, il bicarbonato e il goccio d'olio in una terrina e mettete in un'altra 300 ml di acqua naturale a temperatura ambiente.
Mescolando con le mani cominciate a versare l'acqua nella terrina delle farine. Mescolate, mescolate fino ad ottenere un impasto morbido. Poi mettete sulla spianatoia o sulla carta da forno della farina e stendete l'impasto. In un mug ho mescolato insieme la passata di pomodoro, un filo d'olio, il sale e li ho stesi sull'impasto. Ho aggiunto la mozzarella a pezzetti, il prosciutto cotto, il wurstel e l'origano ed ho infornato per circa 10 minuti a 200°.




Sbranata!

2 commenti:

  1. Interessantissimo! Davvero un salvacena non da poco...quindi basta il bicarbonato a fare tutto il lavoro.
    PRovero' di certo, grazie.

    RispondiElimina
  2. io vario le farine di volta in volta... la ricetta originale aveva solo il kamut.

    RispondiElimina

Se questo post ha stuzzicato il tuo palato, scrivimi due righe... e magari lascia anche un clik a google+ :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...